Instagram i follower e la monetizzazione

Instagram i follower e la monetizzazione, instagram ha un algoritmo molto intelligente e non è facile crescere partendo da zero. Ci sono alcuni accorgimenti che con tanto duro lavoro tanta pazienza e soprattutto tanta costanza ti possono fare raggiungere i tuoi obiettivi.

Come fare allora?

Veniamo al punto, quali sono i vostri obiettivi? Questa è la prima domanda che dovreste porvi prima di cominciare ad intraprendere la vostra marcia per diventare INSTAGRAMMER. Capite che se dovete vendere salsicce al mercato è un conto, mentre promuovere la rivista di arte nella parrocchia locale è un’altra cosa. Sono chiaramente due mercati differenti con due differenti target di pubblico, chi va al mercato può andare anche in parrocchia e leggere una rivista di arte.

Adesso che abbiamo capito che prima dobbiamo stabilire il mercato e il pubblico a cui ci dobbiamo riferire e poi dobbiamo decidere le mosse da intraprendere possiamo passare all’azione.

Facciamo un esempio

Per fare un esempio stabiliamo cosa vorremmo vendere e a chi. Se vendo pizze a Milano farò pubblicità tra le persone che vivono nei pressi di Milano o che abitualmente vanno a mangiare a Milano. Parlo di pubblicità perché noi impieghiamo immagini e video per comunicare messaggi ad altre persone.

Partiamo da 0.

Ora partendo da 0 con un profilo nuovo senza follower comincerei a cercare le persone che sono già miei clienti e invitarle a seguirmi. Inoltre inviterei amici e parenti per creare una base di persone interessate al mio profilo. Nel profilo comincerei a pubblicare alcuni post.

Comincerei per ora a pubblicare 1 post al giorno e pubblicare una storia al giorno. Tutti i santissimi giorni senza mai saltarne uno. Sia Instagram che Facebook premiano questa pratica. Anche se all’inizio vi sembrerà ininfluente essere attivi e dinamici sul profilo tutti i giorni. Instagram vi aiuterà a ricevere una premio in visibilità che non vi immaginate nemmeno.

Post e Stories.

I post devono essere differenti dalle storie e devono essere sempre nuovi interessanti per il pubblico prescelto.Quindi se devo vendere pizze o una cena non farò post che rappresentano quadri famosi e se devo vendere una rivista d’arte non pubblicherò foto di pizze.

I bot

Dopo avere spiegato queste 4 regole basilari posso introdurre il discorso dei BOT (programmi automatizzati che contribuiscono allo sviluppo del vostro profilo) e dell’acquisto di FOLLOWER. Usare FOLLOWER acquisiti a pagamento o BOT renderà la vostra vita di INSTAGRAMMER molto difficile.

Questo perchè grazie ai BOT e ai programmi di acquisto FOLLOWER si acquistano persone finte o persone che non sono in realtà interessate a quello che vorrete promuovere, inoltre tutto il lavoro genuino che farete per acquisire nuovo pubblico sarà falsato perchè INSTAGRAM non capirà bene il pubblico che volete acquisire visto che i FOLLOWER a pagamento non avranno le caratteristiche che in realtà voi vorreste avere tra il vostro pubblico e quindi continuerete ad acquisire persone non realmente interessate, questo perchè INSTAGRAM cercherà persone tra i nuovi FOLLOWER che hanno caratteristiche simili a quelle che avete acquistato in precedenza.

I soldi.

Arriviamo ai soldi, cioè la monetizzazione, non è detto che per monetizzare bisogna avere milioni di FOLLOWERS. Certamente se si vuole guadagnare 100 Mila euro a post il pubblico deve essere veramente vasto, ma la nostra azienda conosce dei metodi per farvi monetizzare anche poche migliaia di FOLLOWERS, creando delle buone rendite e aiutandovi a sviluppare e aumentare il vostro pubblico. Il tutto sempre con tanto grande duro lavoro.Chi pensa di guadagnare senza lavorare avrà delle brutte sorpese.

I feed di Instagram.

Ma come si fa a far vedere i propri post (o feed di instagram) alle altre persone sparse per il mondo? Abbiamo uno strumento che si chiama HASHTAG, #, gli hashtag a disposizione sono 30 anche se qualcuno sul web dice che ormai a INSTGRAM non piace che noi usiamo tutti e 30 gli hashtag. Io personalmente alterno l’uso di numerosi HASHTAG e pochi HASHTAG per vedere in media che successo riscuotono i FEED, ma nel prossimo articolo faremo una discussione solo sugli HASHTAG per capire bene come utilizzarli. Vi ricordo inoltre che per chi utilizza male gli HASHTAG c’è lo spaventoso SHADOWBAN di INSTAGRAM, una punizione nascosta che INSTAGRAMM applica perchè vede l’utilizzo dei TAG in maniera “SPAMMOSA”, durante lo SHADOWBAN, i vostri post saranno penalizzati nella visibilità.

Hashtag

Oltre agli HASHTAG per far circolare il proprio POST si possono taggare le persone, e ci si può collocare nei luoghi.

HASHTAG, TAGGARE le persone e REGISTRARSI nei luoghi contribuisce in maniera molto significativa allo sviluppo del profilo e all’aumento dei FOLLOWERS. Questi sono passaggi obbligati secondo noi di “instagram i follower e la monetizzazione”.

Sembra banale.

E’ così facile usare questi 5 consigli in croce che nessuno lo fa perchè sempra troppo banale, ma nella realtà dei fatti INSTAGRAM premia queste semplici mosse perchè ne trae uno sviluppo della comunicazione all’interno della piattaforma, quindi INSTAGRAM premia una serie di attività che lo aiutano ad aumentare il tempo di permanenza delle persone all’interno della piattaforma perchè ci guadagna, e ci guadagna perchè le persone rimangono più tempo dentro la stessa e intereagiscono di più.

Ora pensate ancora che usare BOT cioè far fare a un robot quello che dovreste fare voi vi aiuterà?O avete capito che INSTAGRAM vi vuole dentro la piattaforma il maggior tempo possibile e quindi vi aiuterà solo se vede che siete realmente dentro e che interagite realmente?

Nel prossimo articolo parleremo di account business e di come promuovere i propri post a pagamento o gratuitamente e di che tecniche si possono usare per promuovere il proprio profilo.

I nostri numeri.

Mi è stato chiesto di aggiungere a “instagram i follower e la monetizzazione” un appendice in cui spiego come faccio a sapere che queste tecniche funzionano. Il mio account instagram conta all’incirca 660/700 followers ho cominciato ad occuparmene a ottobre avevo circa 380 followers che ho raddoppiato senza incominciare a seguire a destra e a manca gente a cui poi tolgo il follow. Ogni mese aggiornerò questo articolo con i progressi del mio account, anzi parleremo di 3 account diversi, due partiranno questo mese da 0 followers.

Quindi come faccio a sapere che quello che dico funziona? Potete entrare nei miei gruppi FACEBOOK e controllare ho creato un network di più di 200 mila persone con le tecniche (adattate) menzionate sopra. Questi nei link sono i più grandi:

www.facebook.com/groups/bolognacomprovendo

www.facebook.com/groups/milanocomprovendo

www.facebook.com/groups/firenzecomprovendo

A dimostrazione del fatto che quello che faccio non solo funziona ma è anche scalabile, questi sono alcuni link di altri gruppi che sto portando alla stessa grandezza.

@romacomprovendo

@cagliaricomprovendo

@veneziacomprovendo

Leggi il nostro articolo sui MUTUI. Un saluto “instagram i follower e la monetizzazione”.