Youtuber pizzica truffatori a Firenze

Harald Baldr famoso youtuber pizzica truffatori a Firenze centro mentre tentano di estorcere denaro ad un malcapitato turista. Sembra il film di Totò quando tenta di vendere la fontana di Trevi a un americano ma qui non siamo in un film. Guardate il video qui sotto. Sabato il noto youtuber straniero in visita di piacere a Firenze nota una strana cosa. Mentre un turista è intento a guardare col naso all’aria i palazzi, due ragazzi stranieri gli posizionano delle stampe sotto i piedi. In questo modo il malcapitato si ritrova a camminare sulle stampe suo malgrado e gli impavidi truffatori chiedono un risarcimento per il danno arrecato alle stampe di inestimabile valore. Vista tutta la scena lo youtuber comincia a riprendere e a smascherare la truffa. I truffatori spavaldi lo aggrediscono, lo colpiscono e lo invitano ad andare in una zona isolata per attaccarlo in 3.

Harald non si fa intimidire si difende e continua a filmare tutta la scena. Viene spintonato da due truffatori, procurandosi anche una sbucciatura al gomito. Lo youtuber si assicura che il turista non abbia dato denaro ai due delinquenti e si dirige verso un’auto della polizia.

I due agenti di polizia

I due agenti di polizia, un maschio e una donna, purtroppo non comunicano bene in inglese. Non si capiscono bene con lo youtuber e non scendono dalla macchina per assicurarsi che i tre malviventi non continuino con le loro truffe.Lo youtuber comunque mostra il filmato e la Polizia consiglia di andare a fare una denuncia. Harald non è molto contento di questo comportamento e lo fa notare nel suo video. Fa notare che la polizia non è interessata a sincerarsi che i malviventi non continuino con le loro truffe. Lo youtuber è avvilito specialmente perchè dice che i tre malviventi sono ancora sul posto e continuano con le loro truffe.

Quindi lo youtuber pizzica truffatori a Firenze ma come al solito nessuno tranne i cittadini sembra esserne interessato. I commenti sotto il video con quasi 500 mila visualizzazioni sono quasi 10 mila. Alcuni si scusano, alcuni attaccano la Polizia e dicono che il comportamento degli agenti è quasi peggiore di quello dei malviventi.

Inserisco il video in questo articolo così potrete giudicare da soli tutta la situazione.

Se volete leggere altri articoli sulle truffe cliccate qui.