Intervista ad Alessandro Gallo.

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

01 – Intervista ad Alessandro Gallo – Imprese in Intervista.

Nella Prima puntata di “Imprese in Intervista” ho deciso di intervistare Alessandro Gallo, un amico di lunga data. Alessandro è più grande di me quindi abbiamo frequentato giri simili della “Milano da bere” più o meno quando avevo 23/26 anni. In famiglia siamo commercianti da più di 40 anni e questa cosa ci accomuna perché l’azienda della famiglia di Alessandro è un’attività storica nata nel 1962. Alessandro viene alla “Pizzeria da BUBE“, il ristorante della mia famiglia, da quando era ragazzo, e noi siamo suoi clienti sia privati che con l’azienda. Acquistiamo i suoi prodotti, la carne, perché è così che va nei piccoli centri, ed è così che va anche tra le nostre due attività che si trovano tra Cusano Milanino e Cinisello Balsamo.

Spesso la Domenica sera, quando gestivo io il ristorante, alla fine degli anni 90, Alessandro veniva a mangiare con Henry, e si passava tutta la serata a mangiare e bere come in Osteria. Facevamo delle tavolate di amici, venti o trenta persone, che mi tenevano compagnia tutta la sera.

Adesso le cose sono cambiate, io non vivo più a Milano, e abbiamo entrambi famiglia, ma in tempo di coronavirus si rimpiangono certe attività sociali che sono ricordi felici del passato.

L’intervista.

Guardate tutta l’intervista che è nata con l’intenzione di presentare attività e imprese in Italia e all’estero. Parleremo della “Polleria Gallo” l’azienda storica situata a Cinisello Balsamo e condotta da Alessandro. In questo momento di difficoltà tutti gli imprenditori hanno cambiato il modo di gestire il loro business.

E’ nata l’esigenza vista la chiusura al pubblico delle attività al dettaglio e all’ingrosso di attivare le consegne a domicilio. Molti imprenditori si sono organizzati in fretta e furia e hanno cambiato il loro modello di business.

Parlando con Alessandro sono emersi degli aspetti sociali non scontati che riguardano il rapporto con la clientela. Rispetto alla famosa disumanità dell’attività frenetica milanese, che si basa sul fatturato, il nostro ospite ha rilevato un rinascente spirito di umanità.

L’intervento degli enti locali.

Nel momento di difficoltà l’ente locale, il comune di Cinisello Balsamo, ha pubblicizzato sul suo sito tutte le attività di consegna a domicilio. In questo modo ha aiutato sia la popolazione ad approvvigionarsi senza muoversi di casa sia le attività locali ad espandere la propria clientela.

Intervista ad Alessandro Gallo. Per concludere.

Nell’intervista noterete che l’aspetto umano della situazione ha prevalso rispetto a quello economico. Spesso in tempi così difficili, l’umanità e la cortesia prevalgono. A dispetto di quello che vogliono dimostrarci i media. Iscrivetevi al nostro canale YOUTUBE ItaliaComproVendo per altre interviste. Leggete qui gli altri articoli.

Un pensiero riguardo “Intervista ad Alessandro Gallo.

I commenti sono chiusi.